Cartomanzia e profezia: qual è la differenza?

L’umanità desidera conoscere il futuro sin dall’inizio dei tempi. L’uso di oracoli e indovini vi è infatti sempre stato nel corso della storia e della letteratura. Tuttavia, quando si tratta di pratiche di divinazione molte persone faticano a capire la differenza tra i diversi metodi. Se sei alla ricerca di cartomanzia bassissimo costo o di previsioni sul futuro, capire la differenza tra chiromanzia e profezia potrebbe esserti d’aiuto. 

Cos’è la profezia?

La profezia è spesso considerata un dono e le persone che possiedono questo dono fanno delle previsioni sul futuro. Una profezia è quindi una conoscen\za che si pensa provenga da un essere superiore. La previsione proviene da un potere superiore, e non riguarda il destino. Bensì essa si concentra su cosa accadrà o perché accadrà.

Che cos’è un falso profeta?

Un falso profeta può affermare di possedere il dono della profezia ma non ha il dono. Spesso, questa affermazione viene fatta per guadagno personale. Un falso profeta è chiamato così perché promuove un’idea o una teoria che non si basa sulla vera profezia, quindi l’etichetta del falso profeta viene utilizzata per squalificare le sue affermazioni.

Cartomanzia 

La cartomanzia prevede il futuro attraverso la lettura delle carte o tarocchi. Quest’ultimi sono uno strumento mediante il quale l’indovino è in grado di prevedere scenari futuri in vari campi: in amore, lavoro, salute e affari. Le carte dei tarocchi attingono all’energia che risiede intorno all’indovino. Quando una persona si concentra sulle proprie aspirazioni ed emozioni, il lettore dei tarocchi può attingere a ad esse per leggere le carte.  Secondo la cartomanzia, sono i nostri pensieri a plasmare la nostra realtà.

Cartomanzia a bassissimo costo

Grazia all’avvento di Internet, oggi non è più necessario uscire di casa per vedere un cartomante. Esistono infatti dei servizi online che consentono la lettura delle carte a distanza. 

News Reporter